Il festival delle Dolomiti Unesco

Dolomiti Blues nero trasp.png
I SALUTI ISTITUZIONALI PER LA 20a EDIZIONE DEL FESTIVAL

I SALUTI DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI BELLUNO, ROBERTO PADRIN, PER LA 20a EDIZONE DEL FESTIVAL

Roberto-Padrin (1).jpg

Quest’anno il “Dolomiti Blues&Soul Festival” compie venti anni.  Anni durante i quali è cresciuto ed è diventato uno dei migliori festival italiani dedicati alla musica e cultura afroamericana.  Anni durante i quali ha anche cambiato il suo nome per onorare le Dolomiti e il riconoscimento che le ha elevate a Patrimonio Mondiale UNESCO.  Eventi culturali come il “Dolomiti Blues&Soul Festival” sono occasioni importanti per il nostro territorio anche da un punto di vista turistico ed economico. L’importante richiamo di pubblico proveniente non solo dall’Italia, ma anche da tutta Europa, apre, infatti, un importante finestra internazionale sulla provincia di Belluno, attraverso la quale promuovere il nostro territorio, le sue tradizione, la sua cultura, i suoi tesori e la sua gastronomia.  Alla musica, che rimane la protagonista principale e indiscussa dell’evento, fanno da contorno la promozione degli eccezionali prodotti locali e le campagne di sensibilizzazione nei confronti di problematiche sociali, il tutto unito da un unico denominatore comune: la qualità.  Ed è proprio la qualità che oggi, dopo il periodo buio che abbiamo attraversato a causa della pandemia, può fare la differenza e far risorgere la provincia di Belluno.  Con l’augurio che il Dolomiti Blues&Soul Festival sia solo il primo di una lunga serie di eventi culturali che la nostra terra ospiterà nei prossimi mesi, ringrazio gli organizzatori per la grande opportunità offerta al nostro territorio e auguro che l’evento ottenga anche quest’anno il meritato successo.

Dolomiti Blues&Soul festival 2021 | 20a edizione - Grazie a tutti!

 

Il bilancio della 20a edizione del Dolomiti Blues&Soul festival è da considerarsi assolutamente positivo.

Un esito non scontato, considerando che la manifestazione, oltre alle difficoltà congenite, ha dovuto e saputo resistere all’urto del Covid-19.

Situazione che, comunque, inevitabilmente ha costituito un grosso limite al carattere spontaneo ed aggregativo della manifestazione.

Abbiamo dovuto misurarci con il continuo divenire delle norme anti covid, individuare spazi e modi in grado di garantire i migliori standard di sicurezza per tutti.

La nostra determinazione nel voler dare un importante segno di ripresa è stata fondamentale nella realizzazione di questa 20a edizione, traguardo importante e prestigioso.

Un mese di manifestazione con 13 appuntamenti, 10 concerti, oltre 40 musicisti, pubblico sempre numeroso, competente ed entusiasta.

I risultati ottenuti dimostrano la vitalità e l’organizzazione di una manifestazione che, anche se messa sotto pressione da una situazione contingente, ha saputo dare una risposta forte e determinata.

La qualità del cartellone musicale, l’unicità del nostro territorio, la cui promozione e valorizzazione è fin dall’inizio, tra i fini della manifestazione, l’esperienza maturata in tanti anni e soprattutto la passione che investiamo sono state ancora le carte vincenti.

Possiamo sostenere, senza timore di essere smentiti, che il Dolomiti Blues&Soul festival è uno dei pochi eventi dal respiro internazionale della provincia di Belluno e, a detta di molti, uno dei migliori festival italiani.

Un enorme grazie al pubblico del nostro festival, agli artisti che sui diversi palchi mai si sono risparmiati e a tutti coloro che hanno concorso alla realizzazione dell’evento.

 

“E quindi uscimmo a riascoltar le note” omaggiando i 700 anni dalla morte di Dante, era l’auspicio iniziale inserito nella promozione dell’evento ed siamo orgogliosi di esserci riusciti, con una manifestazione che guarda al futuro con fiducia, con lo sguardo puntato verso il 2022.

La musica ha vinto, non poteva essere altrimenti.

Viva il Dolomiti Blues&Soul festival e all'anno prossimo!

LogoAssociazione.jpg

SanVito Blues&Soul Associazione Culturale

sede legale : Via Pelmo 22/a

sede operativa: C.so Italia 49

32046 San Vito di Cadore - Dolomiti BL | C.F. 92015290254 P.I. 00103720025

This webside was made by: SanVito Blues&Soul associazione culturale

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube