DOLOMITI BLUES&SOUL FESTIVAL

CONTDOWN AL FESTIVAL 2024

10338548_10202245362320199_7461372905916559122_o.jpeg
musica blues dolomiti mountain sanvitodicadore livemusic rock funk swing liveshow dolomitiblues cadoredolomiti dolomitiunesco bikelovers goodfood unesco dolomitibellunesi

San Vito Blues&Soul associazione culturale

sede legale : Via Pelmo 22/a | sede operativa: C.so Italia 49

San Vito di Cadore - Dolomiti BL

C.F. 92015290254  P.I.  01037200258 | Codice dest USAL8PV

logoblu.associazione.jpeg
facebook instagram.jpeg

TAGS 

musica blues dolomiti mountain sanvitodicadore livemusic rock funk swing liveshow dolomitiblues cadoredolomiti dolomitiunesco bikelovers goodfood unesco dolomitibellunesi

PAGINA IN ALLESTIMENTO

CHI SIAMO

Organizzatrice del festival è l'associazione culturale San Vito Blòues&Soul, nata a San Vito di Cadore, nel 2006, paese situato nel cuore delle Dolomiti Bellunesi.

 

Pur essendo la musica l'assoluta protagonista, nel corso degli anni la manifestazione si è arricchita di numerosi ed interessanti eventi collaterali, L'Arte A Lunga Conversazione, mostra collettiva d'arte contemporanea e contenitore di eventi artistico-culturali. 

Il tutto per far diventare il festival un appuntamento importante, godendo anche dell'esclusività del proprio territorio, unico nel panorama musicale - culturale nazionale. 

Particolare attenzione è riservata ai sapori locali, alla promozione delle tipicità di montagna. 

La manifestazione ha luogo a cavallo tra luglio e agosto in diversi paesi dell'Alto Cadore, creando un percorso musicale, di scoperta del territorio, della cultura e della gastronomia. 

Una manifestazione che va considerata un’ importante finestra aperta sul nostro territorio e sulla cultura dolomitica, un punto di incontro di esperienze musicali cosmopolite, un appuntamento imperdibile per uditi sopraffini e palati esigenti.

 

Il Dolomiti Blues&Soul festival è nato a metà degli anni 90, nel 2024 avrà luogo la 23a, 

E' l’unica manifestazione del suo genere nell’intera provincia di Belluno e nel territorio dolomitico, patrimonio Unesco. 

Ogni anno si sviluppa durante tra il mese di luglio e agosto in numerosi paesi dell'Alto Cadore, scegliendo sempre con cura le “location” per valorizzare al massimo il territorio. 

I paesi che faranno parte del progetto 2024 saranno: San Vito di Cadore, Borca di Cadore, Cibiana di Cadore, Valle di Cadore, Pieve di Cadore, Laggio di Cadore, Zoppè di Cadore e Cortina d’Ampezzo. 
 

Il fine della manifestazione è da sempre la promozione del territorio nella sua interezza e di tutte le sue eccellenze. Musica, arte, cultura, gastronomia, impegno sociale, scoperta del territorio e delle sue eccellenze. La musica anche come collante tra i campanili della nostra vallata, veicolando un’immagine di unità e collaborazione tra i diversi comuni. 

La formula già da tempo conferma la sua validità, ad ogni edizione contiamo su un pubblico sempre più numeroso e proveniente da più parti d’Italia. 
 

Ad ogni edizione collaboriamo con diverse associazioni per campagne di sensibilizzazione nei confronti di problematiche sociali. L’edizione 2024, mettendo in atto iniziative e collaborazioni, si farà messaggio a favore dell'integrazione, dell'inclusione e della diversità.

Un messaggio che vuole l'integrazione costruttrice di una società stabile, pluralista e multiculturale. Con la conoscenza e la consapevolezza dei valori della propria identità culturale, come condizione per il rispetto dell'altrui. La diversità culturale è uno dei valori fondamentali del nostro secolo. È colore, cultura, ricchezza, scambio, crescita, fa parte della storia di ogni uomo. Valori che dovrebbero far parte di ogni essere umano. mettendo in atto iniziative e collaborazioni. 

Presente da alcuni anni è la collaborazione con il SERT di Belluno: il loro camper è presente ad ogni edizione per informare, soprattutto i giovani, sui pericoli relativi all’uso e abuso di alcol e stupefacenti.  

 

Come associazione culturale San Vito Blues&Soul siamo impegnati, anche in numerose iniziative culturali, ludiche e artistiche a favore del territorio: Cineforum, concerti, mostre d'arte, appuntamenti culturali, ecc... fino ad occupare, nel 2023, 90 giorni con le nostre iniziative.

Il tutto organizzato solo da volontari, coinvolgendo sempre più i giovani nelle nostre attività, insegnando loro il valore del volontariato e proponendo un modello diverso e costruttivo di divertimento. 


 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder